Complesso Garibaldi – Torre A Torre B Corpo C

Complesso Garibaldi – Torre A Torre B Corpo C

Progettazione definitiva per gara d’appalto e Direzione Lavori degli impianti meccanici, elettrici e speciali per la riqualificazione del complesso della stazione F.S. Garibaldi.

Il progetto delle torri A e B è un esempio dei vantaggi energetici ottenibili  in questo caso dalla riqualificazione di un edificio a torre esistente destinato a uffici, realizzato negli anni ‘80 del secolo scorso. I principi del progetto sono infatti così riassumibili: elevate prestazioni dell’involucro edilizio,  elevata efficienza energetica,  scelte impiantistiche con impatto locale a “emissioni zero”, certificazione energetica invernale in classe B (ottenuta a partire da una situazione ex ante difficile essendo l’edificio esistente posizionato in classe E) e bassi costi di gestione.

Gli elementi di sostenibilità che hanno trovato integrazione nel progetto sono: facciata doppia pelle interattiva con sistemi attivi di attenuazione della   radiazione solare nell’intercapedine, serre bioclimatiche, uso di energie rinnovabili: recupero di calore geotermico attraverso il prelievo di acqua di falda come fluido di scambio per gruppi termofrigo-riferi polivalenti; solare fotovoltaico; solare termico, recupero di calore di tipo entalpico sull’aria espulsa, circuiti idronici secondari dell’impianto di climatizzazione a portata variabile, preraffreddamento dell’aria esterna di ricambio igienico mediante scambio indiretto con acqua di falda, recupero delle acque meteoriche – con reintegro dall’acqua di falda emunta a uso tecnologico – per alimentare le cassette di risciacquamento dei w.c. (rete duale), camino solare (sfruttamento della convezione naturale per l’estrazione  d’aria dai servizi igienici), predisposizioni per l’automazione dell’ illuminazione artificiale, building management system (B.M.S.) che integra in un’unica interfaccia tutte le funzioni di gestione dell’edificio (HVAC, luce e forza motrice, sicurezza ecc.).

Attività di Commissioning per la Torre B, finalizzata alla consegna dell’edificio al Property nelle condizioni definite a progetto e di funzionamento ottimali per il benessere degli occupanti, la sicurezza, la manutenzione e il risparmio energetico, ottenuto attraverso: analisi e valutazione della documentazione tecnica “as-built” degli impianti meccanici, sviluppo del piano di Commissioning, coordinamento delle attività di prove e misure in campo, supervisione tecnica durante gli interventi di adeguamento, stima dei benefici ottenuti con le azioni di Commissioning, report finale di Commissioning, consulenza per lo sviluppo del piano di Manutenzione programmata.

Successiva fase di Continuous Commissioning finalizzata al monitoraggio energetico attraverso la progettazione e installazione di un sistema di Energy Management System, per il mantenimento degli obiettivi raggiunti durante il Commissioning e il controllo costante delle prestazioni e dei consumi energetici.